PNL 20°IL POTERE DELLE PAROLE -IL VOCABOLARIO TRASFORMAZIONALE

abbraccio2bdelle2bparolwww.mediazionecoaching.net

PNL 20°IL POTERE DELLE PAROLE -IL VOCABOLARIO TRASFORMAZIONALE

Una parola efficace è un agente straordinario. Ogni volta che si trova una di quelle parole intensamente giuste… l’effetto è tanto fisico che spirituale, ed elettricamente immediato.
MARK TWAIN

Ciao da Olga Frassetti e benvenuto su mediazionecoaching.net.
In questa 20° Lezione di Programmazione Neurolinguistica, voglio darti un ulteriore consiglio che ti permetterà di comunicare in modo efficace e aumenterà la tua capacità di entrare in relazione con le altre persone.
Oggi voglio trattare del potere delle parole e del Vocabolario Trasformazionale.

Ciò che verbalizzo è l’effetto di ciò che sto provando in un determinato momento.
Le parole trasformano e creano le nostre emozioni e determinano le nostre azioni.
Se sostituisco il termine “difficile” con il termine “impegnativo”, anche l’esperienza soggettiva cambia. Tecnica di Alfred Korzybski e che Anthony Robbins propone come vocabolario trasformazionale.

La gente con un vocabolario povero vive una vita emozionale povera.
La gente con un vocabolario ricco ha una tavolozza piena di colori con cui dipingere la propria esperienza, non solo per gli altri ma anche per se stessa.
Cambiando il nostro vocabolario abituale, le parole che usiamo per descrivere le emozioni della nostra vita, possiamo cambiare all’istante quello che pensiamo, quello che proviamo e il nostro modo di vivere.
Cambiando le nostre parole abituali è possibile cambiare gli schemi emotivi della nostra vita.
È possibile che non proviamo certe emozioni semplicemente perché non abbiamo la parola per rappresentarcele.

Vi propongo un esercizio per abbassare il livello di intensità delle vostre emozioni negative, scrivete tre parole che usate abitualmente e che vi fanno sentire malissimo e sostituitele con tre nuove parole potenzianti.
Ad esempio sostituite “esausto” con “da ricaricare”, “depresso” con “sulla via del cambiamento”, “stressato” con “impegnato”.
Per dieci giorni usate una nuova parola potenziante sostituendola con una vecchia e debilitante.
Grazie a questo semplice esercizio avrete molta più gioia nella vostra vita e meno dolore.

Riporto di seguito un aneddoto su Korzybski (padre della Semantica Generale) per illustrare come certe sofferenze umane vengano originate dalla confusione tra la rappresentazione linguistica della realtà e la realtà stessa.
Durante una sua lezione universitaria, Alfred Korzybski chiese ai suoi studenti di poter fare una pausa. Estrasse poi dalla sua borsa una scatola di biscotti avvolta in una carta bianca e cominciò a mangiarne un paio. Dopo un po’, chiese agli studenti in prima fila se anche loro ne volevano uno, e alcuni accettarono.
Mentre i suoi studenti gustavano i biscotti, Korzybiski scartò la carta bianca, mostrando la confezione… una confezione di  biscotti per cani! Le reazioni furono forti. Addirittura alcuni studenti uscirono fuori dall’aula per andare a vomitare.
Allora Korzybski disse: “Vedete? Vi ho dimostrato che le persone non mangiano solo il cibo ma anche il linguaggio utilizzato per descriverlo. E spesso il gusto delle parole conta di più!”. Poi spiegò che erano semplici biscotti, che lui aveva messo in una scatola di biscotti per cani per fare questo esperimento.

Grazie da Olga Frassetti, se hai domande mandami una e.mail e ti risponderò oppure chiamami per prendere un appuntamento, i miei recapiti li trovi sul sito, www.mediazionecoaching.net, o semplicemente puoi aspettare che pubblichi un mio nuovo audio o articolo.
Se desideri ricevere risorse gratuite, sulla programmazione neurolinguistica, l’analisi transazionale, il coaching, la mediazione familiare, iscriviti alla Newsletter del Sito www.mediazionecoaching.net o seguimi sulla pagina fb Mediazione Coaching.

Bibliografia “Come migliorare il proprio stato mentale, fisico, finanziario” Anthony Robbins

A presto!

Olga Frassetti

© Riproduzione riservata

2 pensieri su “PNL 20°IL POTERE DELLE PAROLE -IL VOCABOLARIO TRASFORMAZIONALE

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>