GUARDARE OLTRE LE COSE

 

Copia di aeroplaniBUSINESS COACHING

GUARDARE OLTRE LE COSE

Un giovedì d’inverno, sul tardo pomeriggio, come ogni giovedì andavo alla mia lezione di scrittura creativa. Salendo le scale che mi avrebbero portata all’appartamento nel quale si svolgeva la lezione, notai delle gocce di un liquido scuro; una goccia ogni scalino. In un primo momento pensai “ecco il solito distrattone che non si è accorto che il sacchetto della spazzatura gocciolava” e stavo per continuare la mia salita quando mi fermai a guardare meglio le gocce. Le scale erano in penombra perciò non riuscivo a distinguerne bene il colore, ma la mia fantasia cominciò a vagare sull’origine delle gocce e le seguii per vedere dove mi portavano e svelare la realtà misteriosa che vi si celava dietro. Arrivata al secondo piano avevo raggiunto la mia destinazione ma le gocce proseguivano. Rimasi per un paio di minuti indecisa sul da farsi, poi smisi di seguire la fantasia e me ne andai a lezione.

Scherzando raccontai al mio professore l’accaduto e lui molto seriamente disse: “ Ecco la differenza tra uno scrittore e un non scrittore: quando uno scrittore vede delle gocce scure sulle scale, pensa che siano la traccia di un delitto”.

Aveva ragione, ma la sua ragione era parziale perché questo non è soltanto ciò che distingue uno scrittore, ma anche ciò che distingue un imprenditore, grande o piccolo che sia.

Chi fa impresa ha questa dote: guardare oltre le cose.

Un bugigattolo su strada non sarà un bugigattolo, ma il nostro laboratorio artigianale. E lo vediamo già per come sarà, con quel mobile in quell’angolo e la vetrina messa in quel modo.

Un vecchio stabile di periferia dato alle fiamme e abbandonato sarà un bellissimo stabile in cui creare mini-appartamenti e una chiostra interna con piccoli negozi, una palestra e perchè no, una piscina.

Un cartoccio di piccole salsicce acquistate ad una sagra, sarà un negozio che vende un tipo di street food che ancora non si è visto in giro e sarà proprio in quella strada e i nostri clienti saranno proprio quel tipo di persone.

L’imprenditore è prima di tutto un creativo, un visionario, qualcuno che crede anche nel progetto più innovativo e complicato se tale progetto ha dei fondamenti. L’imprenditore non produce ricchezza solo per se stesso ma crea indotto anche nel territorio, crea lavoro e fermento economico. Non importa che la ricchezza sia tanta o poca, ognuno produce secondo le proprie caratteristiche e le proprie necessità. L’imprenditore non pensa “è difficile”, ma di solito pensa: “vediamo: da che parte comincio?”.

Se hai già un progetto ma non sai come concretizzarlo oppure non hai ancora un progetto chiaro perché non hai individuato il tuo talento, contattami ed insieme realizzeremo e creeremo il tuo business. Le sedi di incontro sono a Roma e a Cosenza e i miei contatti sono:

3472654821

practicebusines@gmail.com

www.innromeguesthouse.it

FB Inn Rome Guest House

FB Mediazione Coaching

www.mediazionecoaching.net

Carmela Elena Lamorgese

© riproduzione riservata

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>